Migrazioni

Lessico

migrare: Lasciare il luogo di origine per stanziarsi, anche solo temporaneamente, altrove. Si dice sia di masse umane e di gruppi etnici che si spostano in cerca di nuove sedi, sia di animali e particolarmente di uccelli.

emigrare/emigrante (con prefisso latino EX= fuori da…) > punto di vista del Paese di partenza

immigrare/immigrato (con prefisso latino IN= dentro…) > punto di vista del Paese di arrivo.

Le cause delle migrazioni

PUSH FACTORS

(Fattori espulsivi)

PULL FACTORS

(Fattori attrattivi)

  • conflitti
  • persecuzioni
  • instabilità politica
  •  disuguaglianza sociale
  •  violazione dei diritti umani
  • scarse opportunità economiche (disoccupazione, povertà)
  • catastrofi naturali
  • condizioni di vita migliori
  • prospettive di lavoro e di istruzione
  • rispetto dei diritti umani
  • migliori condizioni a livello sanitario
  • possibilità di un ricongiungimento familiare

Chi sono i migranti di oggi?

sistema-concettuale-migrazione-UEsistema-concettuale-migrazione

I flussi migratori verso l’Italia (maggio 2015)

03

Storie incredibili di giovani migranti

Il bambino nella valigia

La gattina sbarcata a Lampedusa

Le testimonianze dei minori sbarcati a Lampedusa

Le condizioni dei bambini siriani rifugiati

Gli emigranti italiani di ieri…

Breve video sull’emigrazione italiana

Relazione sull’Ispettorato per l’Immigrazione del Congresso degli USA (Ottobre 1912)

…e di oggi

La fuga di cervelli

Letture e film

Leonardo Sciascia, Il lungo viaggio

L’arrivo degli emigranti italiani in America: scena dal film La leggenda del pianista sull’oceano di G. Tornatore

L’arrivo degli emigranti italiani in America: scena dal film Nuovomondo di E. Crialese

Fabio Geda, Nel mare ci sono i coccodrilli

Francesco D’Adamo, La storia di Ismael che ha attraversato il mare

Erri De Luca, Solo andata

Erri De Luca, Mare nostro che non sei nei cieli

Scheda del film Terraferma di E. Crialese (2011)